PERDUTO FIORE

poesia

da “Uno scrigno è l’amore” 2007

con presentazione del libro

anemoni sotto la Cornagera, Aviatico Bg

anemoni sotto la Cornagera, Aviatico Bg

Per Daniel Busetti e Yara Gambirasio e per i tanti, troppi ragazzi volati via

PERDUTO FIORE

Sei stato il mio fiore
cullato dalle ali del vento,

ti ho tessuto  fili d’oro
bagnati di nebbia
da avvolgerti intorno
come un manto,

ho rubato il giorno
senza fine
per stenderlo sui tuoi occhi.

Sei stato il mio fiore,
l’unico e il più raro

e io come un ladro
ti ho rubato al niente
per donarti il tutto,
l’incanto e oltre.

Ma tu sei sfiorito all’alba,
fuggito sul filo dell’oriente,
preda di sere fredde e silenziose.

Sei stato il mio fiore, figlio,
ma nessun fiore per te
potrà raccogliere le mie parole
né la rugiada il mio pianto.

Perché sei svanito in un lampo
e a me non è rimasto che il niente.

(Aur Cant, dal libro “Uno scrigno è l’amore” 2007)

I RICONOSCIMENTI

♣ POESIA PRIMA CLASSIFICATA al IX Premio Letterario Internazionale “San Mauro”, Buscate (Milano)  http://www.logosnews.it/node/84

♣ POESIA MEDAGLIA D’ARGENTO  al Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “Firenze Capitale d’Europa” a cura di Manrico Testi, Premiazione nel Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, Firenze

♣ Opera edita vincitrice dell’11 edizione del Premio Letterario “Andrea da Pontedera” 

♣ Menzione d’onore al Premio Letterario Poesia Edita “Marisa Priori” 2001, San Mauro a Signa, Firenze

Copertina libro poesie "Uno scrigno è l'amore" di Aurora Cantini

Copertina libro poesie “Uno scrigno è l’amore” di Aurora Cantini

GLI ARTICOLI

◊ Da “Araberara” periodico, aprile 2009

Articolo da "Araberara" per presentare libro di poesie "Uno scrigno è l'amore" di Aurora Cantini

articolo da “Araberara” per presentare libro di poesie “Uno scrigno è l’amore” di Aurora Cantini

◊ Da L’Eco di Bergamo, aprile 2009

Articolo da "L'Eco di Bergamo" per presentare libro di poesie "Uno scrigno è l'amore" di Aurora Cantini

Articolo da “L’Eco di Bergamo” per presentare libro di poesie “Uno scrigno è l’amore” di Aurora Cantini

L’INTRODUZIONE AL LIBRO

Questa mia terza raccolta si colloca in un’ideale continuità con le altre mie due pubblicazioni:Fiori di campoeNel migrar dei giorni“. I fiori di campo seguono il migrar dei giorni secondo l’immutato ciclo di vita e di morte nel succedersi delle stagioni, dove si inseriscono, a maglie larghe, le vicende degli uomini. In questo fuggire dei giorni, noi viviamo la nostra vita e i nostri brucianti drammi, sentendone tutto il peso e rimanendone schiacciati oppure cercando di alleviarne l’angoscia accogliendo ogni giorno l’unico dono che il tempo ci ha concesso, l’unico che può perdonarci degli errori nostri e degli altri, l’unico che può aprirci l’orizzonte sull’eternità: l’Amore. Esso è racchiuso nello scrigno che è il nostro esistere e dobbiamo averne cura, è prezioso e fragile, basta una nube per svaporarlo, basta uno strappo per ferirlo. Ma è nostro e si fida di noi: se ne abbiamo cura egli ci darà la sua Vita.
Io non ho la chiave d’interpretazione per risolvere la pena del vivere che ognuno reca con sé, posso solo essere la portavoce di un dono che mi è stato dato e che spero qualcuno possa condividere con me. Oggi si parla troppo poco di poesia, eppure forse potrebbe essere un modo per trasmettere più amore nel mondo.
Vi depongo tra le mani queste mie piccole perle e poi voi rifletterete nel silenzio dell’anima, per ritrovare il senso del vivere quotidiano, la sincerità di uno sguardo amico, la condivisione di qualcosa che è solo vostro, la solidarietà nella paura della notte, la consolazione e la pietà: in una parola, l’umanità del mondo.

(Aurora Cantini)

DOVE TROVARE LA RACCOLTA POETICA

Per la zona di Bergamo referente è la cartolibreria “No Problem” di Ugo Spiranelli a Nembro, via Mazzini. Oppure, per ogni ulteriore informazione su come e dove trovarlo, ci si può rivolgere direttamente all’autrice: contatti