LUNA: poesia 12 aprile 1961

LUNA: poesia 12 aprile 1961

Presentazione del libro

“Nel migrar dei giorni”

di Aurora Cantini

(Edizioni La Conca, 2000)

LUNA

12 APRILE 1961
YURI GAGARIN

Silente mistero
di animi,
riflesso senza tempo

un luccicore d’argento
nel soffio del vento.

Luna.

Tra i solchi
del tuo manto d’ombre
annida il sogno.

(Aur.Cant.)

Da “Nel migrar dei giorni”

Copertina libro di poesie "Nel migrar dei giorni" di Aurora Cantini

Copertina libro di poesie “Nel migrar dei giorni” di Aurora Cantini

NOTA CRITICA AL LIBRO

Le liriche di Aurora Cantini sono poetici slanci e segni come valori estetici, palpiti spirituali ed emozionali che pervadono l’animo umano fino a riscaldarlo di amore vero.
I versi, ben studiati e stesi da una mano fiera che coglie momenti di libera interiorità, sono tradotti dall’immaginazione del suo estro in vibranti e ritmate sensazioni.
Cantini realizza nelle poesie tutto ciò che il suo cuore copia dall’essenzialità delle cose, la sua dolcezza placa ogni irruenza con la poesia del cuore, con il suo messaggio intimo e spirituale che lascia alle persone di pura e buona volontà. Questi pensieri costituiscono il messaggio che la poetessa fa partire dal cuore per altri cuori, questi pensieri sono segmenti di vita che si intrecciano nel pullulare caotico della società di oggi.
La sua poesia è la chiave che apre la porta della speranza, che è a sua volta l’unica chiave che può aprire lo scrigno segreto del cuore dell’umanità.
Con i suoi versi fa vera poesia, in quanto sceglie l’ora della luce e dell’emozione, l’ora dell’ispirazione e del sogno, e quella in cui tendere il filo invisibile degli orizzonti lontani per far sfociare tutta la sua personalità e la sua sete di libertà. (Romeo Iurescia, 2000)

IL LIBRO SUL WEB

Link al sito di letteratura:

I vostri libri

GLI ARTICOLI

Da IL GIORNALE DI BERGAMO 3 dicembre 2000

 Articolo da "Il Giornale di Bergamo" per presentare il libro di poesie "Nel migrar dei giorni" di Aurora Cantini

Articolo da “Il Giornale di Bergamo” per presentare il libro di poesie “Nel migrar dei giorni” di Aurora Cantini

Da ARABERARA periodico,  Maggio 2001

 Articolo da "Araberara" per presentare il libro di poesie "Nel migrar dei giorni" di Aurora Cantini

Articolo da “Araberara” per presentare il libro di poesie “Nel migrar dei giorni” di Aurora Cantini

DOVE TROVARE LA RACCOLTA POETICA

Per la zona di Bergamo referente è la cartolibreria “No Problem” di Ugo Spiranelli a Nembro, via Mazzini. Sull’altopiano di Selvino Aviatico il punto vendita è la libreria  Amico Libro. Per ogni ulteriore informazione su come e dove trovare il libro, ci si può rivolgere direttamente all’autrice: contatti

I RICONOSCIMENTI

♥ Opera 3^ classificata al Premio Lago Verde, Roma, edizione 2000, Centro Artistico culturale Molisano

♦ Opera 2° classificata per la Sezione libro edito al 18° Concorso Internazionale di poesia “Giovanni Gronchi” Pontedera, Pisa

♣ Diploma di Merito Primo Premio Poesia edita alla 10^ edizione del Concorso Letterario Internazionale “Andrea da Pontedera” 2006

♠ Menzione d’onore al Premio Letterario Poesia Edita “Marisa Priori” 2001, San Mauro a Signa, Firenze

Dalla prefazione di Romeo Jurescia: “Cantini realizza nelle poesie tutto ciò che il suo cuore copia dall’essenzialità delle cose, la sua dolcezza placa ogni irruenza con la poesia del cuore, con il suo messaggio intimo e spirituale che lascia alle persone di pura e buona volontà. Questi pensieri costituiscono il messaggio che la poetessa fa partire dal cuore per altri cuori, questi pensieri sono segmenti di vita che si intrecciano nel pullulare caotico della società di oggi.”